Don’t worry, Be Tropical!

immagine di un tucano

Il 2017 si preannuncia esotico…

Prendi il tema della “sostenibilità”, visto da alcuni come una chimera e da altri come imprescindibile. Prendi anche la crescita costante del numero di voli a basso costo verso lidi sempre più remoti ed esotici. Aggiungi un pizzico di nostalgia per quelle spedizioni della National Geographic nella foresta tropicale. E pam! Questa estate 2017 è già mania per lo stile tropicale!

Come se non ne avessimo avuto abbastanza negli anni ottanta di sta roba direte, con Miami Vice e tutte quelle camicie coi fiori hawaiani. Ma tant’è, bisogna pur adattarsi, e alla fine ci sono cascato anche io. Mi sono trovato a studiare nuovi disegni, affascinato dagli animali esotici, quelli originari delle foreste pluviali/tropicali. Pappagalli e tucani per l’esattezza. I primi per via del fatto che vivono più di noi umani e che secondo me sono pure più intelligenti (forse hanno un piano per sottometterci?). I secondi perché hanno quel becco lì che dai, sono pazzeschi.

Ho realizzato questi due disegni, dicevo, spinto dalla moda, o meglio, spinto da una richiesta di ordine personalizzato, e poi ci sono caduto dentro a piedi uniti. Nel primo progetto ho riprodotto quelli che sono due pappagalli intenti a farsi i cazzi loro, appollaiati su due rami pieni di fogliame. nel secondo progetto ho raffigurato un tucano solitario, un tuco loko diciamo, cercando di stare nello stile che ha contraddistinto la pubblicità della birra Guinness.

Il tucano, maglietta unisex/uomo
I pappagalli, maglietta unisex/uomo

Di questi due lavori al momento vendo solo le magliette, se vi piace l’idea di avere delle magliette super colorate potete acquistarle nel mio negozio

 

Commenta/Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *